Domenica 9 ottobre i Bersaglieri del Friuli Venezia Giulia si sono recati a Caporetto (Kobarid) per rendere omaggio ai nostri Caduti di quel luogo a causa di quella triste pagina di storia della 1^ Guerra Mondiale.

Alla cerimonia, organizzata esemplarmente dal Cons. Regionale Comm. Giorgio Borean, hanno partecipato numerosissimi bersaglieri e labari a far da contorno al Medagliere della regione ed th_documento-caporetto-1anche altre Associazioni tra cui quella degli Alpini , l’Associazione Internazionale Regina Elena e l’Associazione del Nastro Azzurro del Friuli Venezia Giulia.Tra le autorità, è intervenuto il Pres. Regionale ANB del FVG Pino Iacca, il Pres. Prov. di Udine, A. Bidin il Gen. C.A. Vincenzo Santo nonché i Presidenti di numerose Sezioni. La S. Messa è stata celebrata dal Cappellano Militare Don Pasquale Didonna nella Chiesa del Sacrario dedicata a S. Antonio da Padova, gremita di fedeli in preghiera e con la presenza di molti familiari dei caduti e tumulati nel Sacrario, per recitare una requiem per i loro congiunti. Nel Mausoleo riposano 7.014 salme di cui oltre 1500 ignote, caduti italiani per la Patria, periti nella famosa e sfortunata battaglia. La Funzione è terminata con la commovente lettura della preghiera del Bersagliere da parte del Bers.Gen. Adriano Bidin. All’esterno del Sacrario poi, si è svolta la solenne cerimonia della deposizione della corona di alloro presso la lapide dei Caduti che cita: “ONORE A VOI CHE QUI CADESTE VALOROSAMENTE COMBATTENDO” con il suono della Fanfara in congedo della Sezione di S. Giorgio di Nogaro.

Di seguito, infine, la sempre commovente cerimonia della consegna delle medaglie commemorative in ricordo dei Caduti ai loro familiari.

Il Presidente Regionale ANB Pino Iacca ha tenuto per ultimo l’orazione ufficiale in cui, nel ringraziare i suoi bersaglieri per l’impegno che profondono nell’allestire le settimanali cerimonie in onore dei caduti e loro familiari, ha esortato tutte le Associazioni a mantenere sempre viva la memoria del sacrificio dei tanti italiani Caduti per la Patria. Un patrimonio di memoria che appartiene a TUTTI ! “

Un cordiale convivio ha concluso una giornata bella e densa di significato.

A seguire , alcune immagini della giornata.

th_caporetto

th_caporetto-3

th_caporetto-2