E’ intendimento dell’’ANB d’intraprendere – d’intesa con la Sezione di Roma Capitale, che ne curerà la organizzazione – un progetto pilota di “Bersaglierismo”. Un corso che avrà per Bersaglierioggetto la diffusione della “Cultura Bersaglieresca” fatta di valori, di storia e di vicende eroiche. Un patrimonio unico ed ineguagliabile da offrire e condividere con tutti gli strati della società civile che da sempre ama i Bersaglieri e li considera soldati italiani per eccellenza, simbolo ed espressione dell’Italia migliore. L’ assetto organizzativo e logistico del Corso che sarà esposto in occasione del prossimo Raduno Nazionale di Pescara, potrà essere inaugurato in occasione del prossimo anniversario della Breccia di Porta Pia in settembre.

Il Corso – che si svolgerà a Roma presso le aule didattiche della Presidenza Nazionale e della Sezione ANB di Roma Capitale – sarà aperto a tutti e si svolgerà in un arco di tempo di 6 settimane. Coordinato dal Bers. Dott. Camillo Tondi della Presidenza Nazionale, si concluderà con un attestato di frequenza e merito a firma del Presidente Nazionale.

Successivamente l’esperienza potrà essere ripresa – qualora ci fossero le condizioni – anche presso sedi regionali e località interessate.

Le principali materie trattate riguarderanno Cultura, Storia ed Etica bersagliesca ; Volontariato e Protezione civile; addestramento fisico con elementi di pratica sportiva, atletica, tiro, arti marziali, salvamento etc; elementi di informatica e di lingua inglese.

Tra i docenti, il Gen. C.A. Agostino Pedone, il Gen.Div. Giovanni Cerbo, il Col. Nunzio Paolucci, il Bers.Ing. Pino Loberto, il Gen. Pino Battaglia e il Gen. Giulio Coletta.

Saranno oggetto di successiva indicazione – una volta quantificato il numero dei partecipanti – le modalità di iscrizione e partecipazione nonché i relativi costi, compresa l’assicurazione.