( da una relazione di Antonio Bozzo)

Anche per quest’anno, il Raduno Provinciale a Portogruaro è stato un successo di partecipazione. 

La manifestazione si è aperta con gli “occhi al cielo” nella speranza che Giove Pluvio si calmasse (ci son stati forti temporali e acquazzoni fino alle h 8,30 nella zona) e subito la piccola ma significativa cerimonia della riconsegna del Medagliere provinciale che il giorno prima era stato affidato agli studenti delle scuole elementari da un’idea del Presidente provinciale Tonetto. La presenza di ben 7 Gonfaloni comunali e 9 rappresentanze comunali hanno immediatamente fatto capire l’importanza dell’Evento che ha visto la partecipazione di bersaglieri da diverse province venete e oltre.

Il Sindaco Maria Teresa Senatore entusiasta di tanta partecipazione e delle varie fasi di avvicinamento al Raduno anche con alcune lezioni di bersaglierismo nelle scuole locali alle quali il giorno prima si è donato un attestato; i temi didattici coadiuvati dal Presidente Lisandro e dal Vice Marsura. Importanti le partecipazioni del Comm. Ferroni Presidente Interregionale Nord, il Consigliere Naz. Onor. Gen. Vicini e ill Coordin. Naz. Fiamme Cremisi Gen. Langella reduce da un raid ciclistico Roma-Monfalcone per le celebrazioni del centenario della scomparsa di Enrico Toti. 

Il Presidente Ferroni dopo aver consegnato un attestato nazionale all’ultra novantenne Cav. Gasparoni, ha sottolineato nel suo intervento come i “bersaglieri della base” siano i veri protagonisti della nostra Associazione ai quali molti alti dirigenti dovrebbero rifarsi imitandoli e porsi al loro servizio. 

Infine meritano un plauso particolare le due fanfare, Ceggia e Jesolo, per la brillante prestazione musicale e formale (la prima si era esibita anche il giorno prima in concerto, la seconda durante il pranzo cremisi) ed in particolare per il bel gesto di cameratismo finale fondendo le due fanfare in un unico complesso musicale con la direzione dei due bravi Capifanfara Trevisan e Scarpi,… un esempio da imitare per altre regioni ha sottolineato al termine il Presidente Ferroni. 

Ma il Raduno si è concluso altresì con una grande notizia….il Sindaco ha proposto la candidatura della Città di Portogruaro con l’appoggio delle altre città del comprensorio ad un grande Raduno Interregionale Nord nel 2019 della durata di 3 giorni e la presenza di ben 10 fanfare.

Complimenti ancora al Presidente Franco Lisandro e a tutti i suoi collaboratori. 

Il Presidente Anb Regione Veneto –  Bers. Antonio Bozzo

Presenze vessilli  ANB: 

  • Cons. Regionali: Peruzzi, Nicoli e Venturin.

  • Vr: il Presidente Cavallaro con Medagliere e le Sezioni di Bovolone e Cerea.

  • Tv: il Presidente Cecchetto con Medagliere e le Sezioni di Mansuè, Mareno di Piave, Morgano-Istrana, Ponte di Piave-Salgareda,Spresiano, Vazzola. 

  • Bl: Il Presidente Peloso.

  • Pd: il Presidente Magro con Medagliere e le Sezioni di Conselve e Piove di Sacco. 

  • Pn: le Sezioni di Pasiano, Prata di Pn e S. Vito al Tagliamento. 

  • Ve: il Presidente Tonetto con Medagliere e le Sezioni di Ceggia, Chioggia, Eraclea, Jesolo, Meolo, Mestre-Venezia,  MIrano, Pramaggiore, S. Michele al Tagliamento, S. Stino di Livenza e naturalmente la Sezione organizzatrice di Portogruaro.

a seguire, alcune immagini della manifestazione :

portogruaro-2

portogruaro-1

fanfare-2

fanfare-1