Il Presidente Naz. Ottavio Renzi a San Donà di Piave, 17-18 nov. 2017
 
Carissimi bersaglieri e simpatizzanti, il 17 e 18 novembre sono stati 2 giorni “magici” per la nostra Regione e per lo stesso 66° Raduno nazionale Bersaglieri.

Il neo eletto Presidente Nazionale Bers. Gen. Ottavio Renzi, proprio nel suo discorso di insediamento lo scorso 15 ottobre, aveva espresso la volontà di voler incontrare i Bersaglieri di tutte le regioni d’Italia, una al mese; il tour è iniziato proprio con il Veneto in un lungo incontro con tutti i dirigenti e associati Anb, dove sviscerare attraverso un dibattito costruttivo ogni sorta di dubbio, ponendosi a confronto con tutti. Ben 304 le presenze in sala, 7 Provincie, 68 Sezioni su 73, e l’onore di avere come ospiti ben 5 Consiglieri nazionali su 6 del Nord Italia accompagnati dal Vicepresidente Carozzi e dal Presidente interregionale Paltrinieri oltre ai Presidenti delle regioni confinanti come Emilia R., Friuli V.G. e Trentino A.A. Un incontro che ha fatto “confessare” al Presidente nazionale nel suo intervento iniziale come la regione Veneto sia da esempio per il resto d’Italia. 

Ma la presenza a San Donà del Gen. Renzi, è stata anche l’occasione per conoscere i dettagli organizzativi di “Piave 2018” e incontrare i dirigenti amministrativi della Città; ecco quindi che venerdì c’è stata l’inaugurazione della sede operativa con la presenza del Comitato Organizzatore del 66° raduno nazionale bersaglieri, il Vicepresidente della Regione Veneto, Gianluca Forcolin e i Sindaci delle due città protagoniste del raduno, San Donà di Piave e Musile, rispettivamente Andrea Cereser e Silvia Susanna.

Dietro di loro, poi, la folla di associati bersaglieri, cittadini del territorio che già da mesi sono in fermento per l’avvicinarsi del Grande Evento, ma anche gente da ben più lontano.
 
Il giorno successivo invece si è svolto un grande tavolo tecnico per verificare lo stato di avanzamento dei lavori del 66° Raduno Nazionale Bersaglieri, con i responsabili dei vari settori organizzativi e con i dirigenti e assessori di riferimento dei comuni di San Donà e Musile di Piave. Le oltre 3 ore d’incontro sono servite indubbiamente a informarlo su ciò che è in atto e ciò che verrà implementato fino a fine raduno, dandogli l’occasione di conoscere tutti i volti dietro ai tanti eventi organizzati, ed esprimere le sue valutazioni in merito a “Piave 2018”, dato che i raduni nazionali ANB sono proprio in capo alla presidenza nazionale dell’Associazione Bersaglieri.
Il suo riscontro è stato a tal punto positivo da dichiarare che «Piave 2018 sarà un modello per tutti i successivi Raduni Nazionali, e proprio dal materiale prodotto da questo Raduno si fonderanno tutti quelli che lo seguiranno».
 
Concludo con un sincero ringraziamento a tutti i bersaglieri intervenuti all’incontro col Presidente Renzi e ai componenti del C.O “Piave 2018” che mi hanno aiutato nell’organizzazione di tale evento. 
 
Il Presidente Anb Regione Veneto.
Bers. Cav. Antonio Bozzo